Back

IELTS

Certificazione IELTS, READING: strategie per un voto alto

Certificazione IELTS, READING: strategie per un voto alto

Certificazione IELTS, READING: strategie per un voto alto

Vuoi scoprire come ottenere un punteggio alto all'esame di reading per la certificazione IELTS? In questo articolo approfondiamo alcuni metodi e strategie per fare un’ottima performance e rispondere con efficacia alle domande. Alla fine troverai un breve esercizio svolto d’esempio.

Vuoi scoprire come ottenere un punteggio alto all'esame di reading per la certificazione IELTS? In questo articolo approfondiamo alcuni metodi e strategie per fare un’ottima performance e rispondere con efficacia alle domande. Alla fine troverai un breve esercizio svolto d’esempio.

Indice dell’articolo

Indice dell’articolo

  • Da dove cominciare: i passaggi per affrontare il READING

  • Individuare le parole chiave

  • Leggere i testi più velocemente

    • Skimming regola 1: non leggere parola per parola

    • Skimming regola 2: non pronunciare le parole nella tua mente 

  • Trovare le risposte nel testo

  • Esempio pratico su un testo

  • Da dove cominciare: i passaggi per affrontare il READING

  • Individuare le parole chiave

  • Leggere i testi più velocemente

    • Skimming regola 1: non leggere parola per parola

    • Skimming regola 2: non pronunciare le parole nella tua mente 

  • Trovare le risposte nel testo

  • Esempio pratico su un testo

4 marzo 2024

La sezione reading dell’esame per ottenere la certificazione IELTS di inglese è la più lunga, al pari del writing: si tratta di 60 minuti di tempo per rispondere correttamente a un totale di 40 domande di varia tipologia riferite a 3 diversi brani di testo.
Dal momento che il numero di domande è piuttosto alto, e 60 minuti passano in fretta, è importante arrivare preparati in sede d’esame sapendo da dove cominciare e con che metodo affrontarlo.

Da dove cominciare: i passaggi per affrontare il READING

Se affronti l’esame in modo casuale cominciando a leggere i testi senza avere un metodo, il rischio maggiore è di gestire male il tempo
Cominciamo, dunque, col capire i passaggi da seguire per svolgere al meglio la sezione reading dell’esame per la certificazione IELTS, rispondendo a più domande possibile entro il tempo a disposizione. 

Ecco i passaggi su cui si basa il metodo che suggeriamo:

1. Leggi le domande evidenziando al loro interno le parole chiave (keyword).

Questo procedimento vale per tutti i tipi di quesito: per le domande a scelta multipla, cerca le keyword nella domanda stessa, non nelle risposte; per le domande con risposta vero o falso, e per i completamenti, vai a cercare le keyword direttamente nelle frasi che devi completare o che devi dire se sono vere o false.

2. Leggi il brano di testo con l’obiettivo di individuare anche lì le parole chiave che già hai evidenziato nelle domande.

3. Man mano che leggi il brano troverai le informazioni che rispondono alle domande. L’esame è strutturato in modo che le risposte contenute nel testo siano nella stessa sequenza delle domande, perciò cercale in quell’ordine. 
Fai attenzione: la risposta è spesso una parafrasi del testo quindi ragiona anche sui sinonimi e sulle perifrasi usate per dire in modo diverso lo stesso concetto.

Passiamo ora a vedere alcune tecniche che aiutano a gestire meglio il tempo e le energie durante la prova di reading dell’esame per la certificazione IELTS.

Individuare le parole chiave

Molto importante nella prova di reading è individuare le parole chiave (keyword), prima nelle domande e poi all’interno del testo.  Di solito si tratta di tutte quelle parole che veicolano informazioni specifiche, ad esempio:

  • soggetti: nomi propri di persona, aziende, o Stati

  • soggetti: nomi comuni che sono il soggetto o tema centrale del discorso

  • verbi di azione specifica direttamente legati al soggetto

  • date

  • luoghi

Non sono sicuramente parole chiave elementi della frase come articoli e preposizioni, perciò su queste puoi passare lo sguardo velocemente. Allo stesso modo, passa in modo spedito sulle frasi secondarie prestando, invece, maggiore attenzione alla frase principale.

Leggere i testi più velocemente

Per leggere le domande è sufficiente un tempo relativamente ridotto, vista la loro brevità. Richiede più tempo, invece, leggere i brani di testo proposti: pur sapendo già quali parole chiave dobbiamo andare a cercare, spesso si impiega comunque un tempo lungo per scorrere l’intero brano. 

Come diventare più veloci nella lettura dei testi?

Proponiamo una tecnica che può essere di aiuto: lo skimming. È una tecnica di lettura che permette di leggere velocemente un testo per averne una panoramica generale. È la stessa che si usa, ad esempio, quando si fa ricerca tra le fonti testuali per scrivere un testo accademico: non potresti di certo leggere per intero decine di libri da oltre 200 pagine!
Lo skimming permette di scorrere velocemente un testo così da capire se ci interessa e se le informazioni che cerchiamo sono effettivamente contenute lì.
È una tecnica molto utile da padroneggiare per chi vuole prendere la certificazione IELTS di inglese e ambire al C1: facendo skimming ottimizzi il tempo usato per leggere i testi e trovare le risposte al loro interno. Così avrai più probabilità di riuscire a rispondere a tutte e 40 le domande entro i 60 minuti.

Per fare bene skimming devi seguire 2 regole, vediamole.

Skimming regola 1: non leggere parola per parola

La velocità di lettura varia da persona a persona. La tecnica cardine per aumentarla è non leggere parola per parola ma allenarsi a leggere porzioni di frasi alla volta

Facciamo una prova. 

Cerca di leggere questa frase con un solo colpo d’occhio, o al massimo due:
EMBRACE THE CHANGE, BECOME THE CHANGE.

Adesso, invece, rileggila parola per parola:
EMBRACE
THE 
CHANGE,
BECOME
THE
CHANGE.

La seconda volta ci hai messo molto di più, vero?
Ecco, in vista dell’esame IELTS puoi allenarti a leggere per porzioni di frasi. 

Puoi aiutarti scorrendo il dito o una penna lungo le righe, così da accompagnare il tuo sguardo ed evitare che si fermi continuamente. Un’altra cosa importante è: non fermarti quando trovi una parola che non conosci, ma continua a leggere. Nell’80% dei casi riuscirai a desumere il significato dal contesto della frase. Questo aspetto ti aiuta tantissimo in fase di esame di certificazione IELTS.

Skimming regola 2: non pronunciare le parole nella tua mente 

In tanti tendono a farlo, soprattutto con una seconda lingua. Si chiama subvocalizzazione e rallenta la lettura perché il cervello è portato a fare lo stesso sforzo di quando legge ad alta voce, con spreco di tempo ed energie. 
Perciò, se ti accorgi che durante le esercitazioni per l’esame IELTS stai sussurrando o pronunciando nella tua testa le parole, metti a tacere quella vocina!

Trovare le risposte nel testo

Una volta che, grazie alle parole chiave, sai che cosa devi andare a cercare nel brano, le tue energie devono dedicarsi a trovare le informazioni che rispondono alla domanda. Per andare a scovare informazioni specifiche in un testo, può essere utile fare scanning
Lo scanning, è una tecnica che consiste nel leggere (o più spesso rileggere) un testo andando a trovare gli elementi specifici che ci interessano.

Aver già individuato le parole chiave è fondamentale per fare bene scanning: saranno proprio quelle a farci da guida e indicarci dove andare a guardare con più attenzione nel brano per trovare le informazioni che stiamo cercando.

Prosegui la lettura dell’articolo per vedere un esempio pratico.

Esempio pratico su un testo

  1. Nel testo qui sotto abbiamo letto la domanda ed evidenziato le KEYWORD (in grassetto + maiuscolo) che contiene: si tratta di un nome proprio (Classen) e del soggetto di cui ci interessa sapere (monsters).

  2. Avendo chiaro cosa cercare nel testo, siamo andati a leggerlo (aiutandoci con la tecnica dello skimming) per trovare quelle stesse parole chiave. 

  3. Una volta trovate, ci siamo soffermati a leggere il passaggio che utilizza le parole chiave e l’abbiamo evidenziato (in grassetto).

  4. Notiamo che una delle risposte riporta, parafrasando, la stessa informazione contenuta nel testo: è la risposta corretta.

Text:
“This inhuman place makes human MONSTERS," wrote Stephen King in his novel The Shining. Many academics agree that monsters lurk in the deepest recesses, they prowl through our ancestral minds appearing in the half-light, under the bed - or at the bottom of the sea. "They don't really exist, but they play a huge role in our mindscapes, in our dreams, stories, nightmares, myths and so on," says MATTHIAS CLASSEN, assistant professor of literature and media at Aarhus University in Denmark, who studies monsters in literature. 

Question:
Do monsters, according to Classen, really exist?

A) Yes, they exist in physical form.

B) No, they are purely imaginary. ✅

C) Yes, they do exist and have an impact on our subconscious.

Bene, ora che conosci le strategie per affrontare il reading, non ci resta che augurarti in bocca al lupo per l’esame!

Se desideri maggiore supporto nella preparazione per l’esame IELTS, Edusogno offre un corso che ti prepara al C1 in 3 mesi grazie a lezioni con tutor madrelingua ed esperti IELTS. Ah, e ti rimborsiamo il prezzo del corso se non raggiungi l’obiettivo prefissato.  Più info qui.

La sezione reading dell’esame per ottenere la certificazione IELTS di inglese è la più lunga, al pari del writing: si tratta di 60 minuti di tempo per rispondere correttamente a un totale di 40 domande di varia tipologia riferite a 3 diversi brani di testo.
Dal momento che il numero di domande è piuttosto alto, e 60 minuti passano in fretta, è importante arrivare preparati in sede d’esame sapendo da dove cominciare e con che metodo affrontarlo.

Da dove cominciare: i passaggi per affrontare il READING

Se affronti l’esame in modo casuale cominciando a leggere i testi senza avere un metodo, il rischio maggiore è di gestire male il tempo
Cominciamo, dunque, col capire i passaggi da seguire per svolgere al meglio la sezione reading dell’esame per la certificazione IELTS, rispondendo a più domande possibile entro il tempo a disposizione. 

Ecco i passaggi su cui si basa il metodo che suggeriamo:

1. Leggi le domande evidenziando al loro interno le parole chiave (keyword).

Questo procedimento vale per tutti i tipi di quesito: per le domande a scelta multipla, cerca le keyword nella domanda stessa, non nelle risposte; per le domande con risposta vero o falso, e per i completamenti, vai a cercare le keyword direttamente nelle frasi che devi completare o che devi dire se sono vere o false.

2. Leggi il brano di testo con l’obiettivo di individuare anche lì le parole chiave che già hai evidenziato nelle domande.

3. Man mano che leggi il brano troverai le informazioni che rispondono alle domande. L’esame è strutturato in modo che le risposte contenute nel testo siano nella stessa sequenza delle domande, perciò cercale in quell’ordine. 
Fai attenzione: la risposta è spesso una parafrasi del testo quindi ragiona anche sui sinonimi e sulle perifrasi usate per dire in modo diverso lo stesso concetto.

Passiamo ora a vedere alcune tecniche che aiutano a gestire meglio il tempo e le energie durante la prova di reading dell’esame per la certificazione IELTS.

Individuare le parole chiave

Molto importante nella prova di reading è individuare le parole chiave (keyword), prima nelle domande e poi all’interno del testo.  Di solito si tratta di tutte quelle parole che veicolano informazioni specifiche, ad esempio:

  • soggetti: nomi propri di persona, aziende, o Stati

  • soggetti: nomi comuni che sono il soggetto o tema centrale del discorso

  • verbi di azione specifica direttamente legati al soggetto

  • date

  • luoghi

Non sono sicuramente parole chiave elementi della frase come articoli e preposizioni, perciò su queste puoi passare lo sguardo velocemente. Allo stesso modo, passa in modo spedito sulle frasi secondarie prestando, invece, maggiore attenzione alla frase principale.

Leggere i testi più velocemente

Per leggere le domande è sufficiente un tempo relativamente ridotto, vista la loro brevità. Richiede più tempo, invece, leggere i brani di testo proposti: pur sapendo già quali parole chiave dobbiamo andare a cercare, spesso si impiega comunque un tempo lungo per scorrere l’intero brano. 

Come diventare più veloci nella lettura dei testi?

Proponiamo una tecnica che può essere di aiuto: lo skimming. È una tecnica di lettura che permette di leggere velocemente un testo per averne una panoramica generale. È la stessa che si usa, ad esempio, quando si fa ricerca tra le fonti testuali per scrivere un testo accademico: non potresti di certo leggere per intero decine di libri da oltre 200 pagine!
Lo skimming permette di scorrere velocemente un testo così da capire se ci interessa e se le informazioni che cerchiamo sono effettivamente contenute lì.
È una tecnica molto utile da padroneggiare per chi vuole prendere la certificazione IELTS di inglese e ambire al C1: facendo skimming ottimizzi il tempo usato per leggere i testi e trovare le risposte al loro interno. Così avrai più probabilità di riuscire a rispondere a tutte e 40 le domande entro i 60 minuti.

Per fare bene skimming devi seguire 2 regole, vediamole.

Skimming regola 1: non leggere parola per parola

La velocità di lettura varia da persona a persona. La tecnica cardine per aumentarla è non leggere parola per parola ma allenarsi a leggere porzioni di frasi alla volta

Facciamo una prova. 

Cerca di leggere questa frase con un solo colpo d’occhio, o al massimo due:
EMBRACE THE CHANGE, BECOME THE CHANGE.

Adesso, invece, rileggila parola per parola:
EMBRACE
THE 
CHANGE,
BECOME
THE
CHANGE.

La seconda volta ci hai messo molto di più, vero?
Ecco, in vista dell’esame IELTS puoi allenarti a leggere per porzioni di frasi. 

Puoi aiutarti scorrendo il dito o una penna lungo le righe, così da accompagnare il tuo sguardo ed evitare che si fermi continuamente. Un’altra cosa importante è: non fermarti quando trovi una parola che non conosci, ma continua a leggere. Nell’80% dei casi riuscirai a desumere il significato dal contesto della frase. Questo aspetto ti aiuta tantissimo in fase di esame di certificazione IELTS.

Skimming regola 2: non pronunciare le parole nella tua mente 

In tanti tendono a farlo, soprattutto con una seconda lingua. Si chiama subvocalizzazione e rallenta la lettura perché il cervello è portato a fare lo stesso sforzo di quando legge ad alta voce, con spreco di tempo ed energie. 
Perciò, se ti accorgi che durante le esercitazioni per l’esame IELTS stai sussurrando o pronunciando nella tua testa le parole, metti a tacere quella vocina!

Trovare le risposte nel testo

Una volta che, grazie alle parole chiave, sai che cosa devi andare a cercare nel brano, le tue energie devono dedicarsi a trovare le informazioni che rispondono alla domanda. Per andare a scovare informazioni specifiche in un testo, può essere utile fare scanning
Lo scanning, è una tecnica che consiste nel leggere (o più spesso rileggere) un testo andando a trovare gli elementi specifici che ci interessano.

Aver già individuato le parole chiave è fondamentale per fare bene scanning: saranno proprio quelle a farci da guida e indicarci dove andare a guardare con più attenzione nel brano per trovare le informazioni che stiamo cercando.

Prosegui la lettura dell’articolo per vedere un esempio pratico.

Esempio pratico su un testo

  1. Nel testo qui sotto abbiamo letto la domanda ed evidenziato le KEYWORD (in grassetto + maiuscolo) che contiene: si tratta di un nome proprio (Classen) e del soggetto di cui ci interessa sapere (monsters).

  2. Avendo chiaro cosa cercare nel testo, siamo andati a leggerlo (aiutandoci con la tecnica dello skimming) per trovare quelle stesse parole chiave. 

  3. Una volta trovate, ci siamo soffermati a leggere il passaggio che utilizza le parole chiave e l’abbiamo evidenziato (in grassetto).

  4. Notiamo che una delle risposte riporta, parafrasando, la stessa informazione contenuta nel testo: è la risposta corretta.

Text:
“This inhuman place makes human MONSTERS," wrote Stephen King in his novel The Shining. Many academics agree that monsters lurk in the deepest recesses, they prowl through our ancestral minds appearing in the half-light, under the bed - or at the bottom of the sea. "They don't really exist, but they play a huge role in our mindscapes, in our dreams, stories, nightmares, myths and so on," says MATTHIAS CLASSEN, assistant professor of literature and media at Aarhus University in Denmark, who studies monsters in literature. 

Question:
Do monsters, according to Classen, really exist?

A) Yes, they exist in physical form.

B) No, they are purely imaginary. ✅

C) Yes, they do exist and have an impact on our subconscious.

Bene, ora che conosci le strategie per affrontare il reading, non ci resta che augurarti in bocca al lupo per l’esame!

Se desideri maggiore supporto nella preparazione per l’esame IELTS, Edusogno offre un corso che ti prepara al C1 in 3 mesi grazie a lezioni con tutor madrelingua ed esperti IELTS. Ah, e ti rimborsiamo il prezzo del corso se non raggiungi l’obiettivo prefissato.  Più info qui.

Supportiamo persone ambiziose nel costruire un futuro di successo

Supportiamo persone ambiziose

nel costruire un futuro di successo

© 2023 Edusogno. All rights reserved.

© 2023 Edusogno. All rights reserved.